Congiunturale CRESME - Edizione speciale 17 giugno 2020SCOPRI DI PIU'

Rapporto congiunturale e previsionale CRESME
Edizione speciale


Congiunturale giugno

 

 

Il Rapporto Congiunturale CRESME nel 2020 avrà due edizioni, la prima verrà presentata il 17 Giugno 2020 (ore 10:00-13:00) con un webinar online e il rapporto che sarà poi distribuito ai partecipanti in formato pdf, la seconda sarà presentata ad Ottobre 2020. Le dimensioni drammatiche e i caratteri della nuova fase recessiva per la società e l’economia richiedono una lettura straordinaria e in time di quello che sta succedendo e di quello che accadrà nei prossimi mesi e nel prossimo anno.

 

L’Italia sembra pagare nelle previsioni un conto più pesante di altri Paesi. Occorre capire gli effetti e le dimensioni della caduta, così come i tempi e le modalità per rialzarsi, e poi per camminare e in seguito per correre. La crisi però non è congiunturale, l’entità della crisi incide e inciderà pesantemente sulla domanda, la quarantena ha inciso e inciderà sulla psicologia e sui comportamenti delle persone, l’uso delle tecnologie di connessione e una nuova idea di ‘distanza’ introdurranno nuovi scenari e cambiamenti nell’uso dello spazio e del tempo. Allo stesso tempo nuove risorse e nuovi incentivi potrebbero avviare anche una nuova fase di mercato sul finire del 2020 e nel biennio 2021-2022.

 

 

Certo, il blocco e i cambiamenti delle attività hanno già interessato il comportamento delle persone e della collettività, i modelli di consumo e di produzione; ma altri cambiamenti arriveranno a medio termine, poiché sia la struttura della domanda locale e internazionale sia quella dell'offerta, tanto nella produzione che nei servizi, verranno parzialmente o completamente riorganizzate. .

Descrivere come la nuova profonda riconfigurazione del mercato interesserà il settore delle costruzioni è l’obiettivo di questi due appuntamenti che CRESME offre alla filiera delle costruzioni, in modo da essere pronti sia sul piano tattico sia su quello strategico.

 

 

Save the Date

 

CONTENUTO DEL RAPPORTO

  1. Lo scenario internazionale: economia e costruzioni
    1. Il contesto internazionale: l’impatto della crisi sanitaria e le previsioni macroeconomiche
    2. L’epidemia nel Mondo, il punto della situazione: cronologia di una pandemia, traiettorie a confronto e efficacia dei piani di contenimentoa
    3. Stimoli fiscali e politiche monetarie: le azioni dei governi e delle banche centrali a confronto
    4. Il commercio mondiale: scenari a medio breve termine
    5. La crisi petrolifera e i corsi delle commodity
    6. La crisi del mercato dell’auto
    7. Brexit e scenari europei: come sarà l’Unione Europea post 2020
    8. Gli outlook territoriali: USA, Giappone, Regno Unito, Cina, India, Brasile, Russia, MENA, Africa sub-sahariana
    9. La congiuntura dell’Eurozona
    10. Lo scenario delle costruzioni nel Mondo
  2. Le costruzioni in Italia
    1. La congiuntura dell’economia nazionale: scenari e previsioni
    2. La crisi sanitaria in Italia: gli effetti del lock-down su imprese e addetti; gli impatti lato offerta e lato domanda; il problema della liquidità e il mercato del credito
    3. Territori a confronto: stima dell’impatto della crisi sanitaria sulle regioni italiane
    4. Demografia ed economia: lo tsunami demografico del 2020, impatto sociale ed economico dell’epidemia al livello territoriale
    5. Mercato del lavoro: uno shock occupazionale
    6. Consumi e investimenti
    7. Le azioni del governo per la ripresa: il nodo delle risorse e del debito pubblico
    8. Mutualizzazione del debito e del rischio: gli strumenti europei per il sostegno all’economia
    9. Lo scenario delle costruzioni in Italia: che tipo di ripartenza
    10. Le previsioni per il mercato delle costruzioni: l’analisi territoriale
    11. Le nuove costruzioni
    12. Il mercato della riqualificazione
    13. L’edilizia pubblica: un settore strategico da cui ripartire (scuole, ospedali, uffici)
  3. Il mercato immobiliare
    1. Il mercato residenziale
    2. Il contributo dell’indagine Banca d’Italia – Tecnoborsa – Agenzia delle Entrate
    3. Il mercato non residenziale 
    4. Il mercato italiano per gli investitori esteri corporate e istituzionali
    5. L’indice di fiducia e la propensione all’acquisto immobiliare
    6. Lo scenario dei prezzi
    7. Il credito per l’acquisto
  4. Le opere pubbliche
    1. I mercati per la costruzione, la manutenzione e la gestione delle opere pubbliche
    2. Lavori tradizionali: bandi, aggiudicazioni
    3. Costruzione manutenzione e gestione: bandi, aggiudicazioni
    4. Partenariato pubblico e privato: bandi, aggiudicazioni
    5. Servizi di architettura e ingegneria
    6. Servizi e facility management: edifici, infrastrutture
  5. Megatrends e scenari innovativi: il mercato post Covid-19
    1. Megatrends
    2. La casa e l’abitare
    3. Città
    4. Logistica e distribuzione
 
NB: Per i partecipanti al progetto Cresme-Lab, il Rapporto Congiunturale e previsionale Cresme - Edizione Speciale e il webinar sono inclusi nel pacchetto

Prezzi dei rapporti:

Solo Congiunturale Cresme edizione speciale 17 Giugno 2020 (webinar +pdf)

  • € 800,00 + 22% IVA: € 976,00
  • € 500,00 + 22% IVA: € 610,00 (Soci Cresme)

Congiunturale Cresme edizione speciale 17 Giugno 2020 (webinar + pdf) + Prenotazione Congiunturale Cresme edizione tradizionale Ottobre 2020

  • € 2.300,00 + 22% IVA: € 2.806,00
  • € 1.500,00 + 22% IVA: € 1.830,00 (Soci Cresme)
Non sei socio del Cresme? Scopri i vantaggi
Il pagamento si può effettuare tramite bonifico bancario i cui estremi sono indicati di seguito:
Intestazione: CRESME Ricerche S.p.A.
Banca: UNICREDIT SPA
Agenzia: Viale Libia, 80/82 - 00199 Roma
IBAN: IT 93 X 02008 05219 000000387163
BIC SWIFT: UNCRITM178L

Se sei socio del Cresme effettua il Login per riempire i campi

Compila il form di richiesta

No

Opzionale

l'informativa sulla privacy

I nostri punti di forza

  • Oltre 50 anni di esperienza nel settore delle costruzioni

  • La soddisfazione dei clienti

  • Orientamento all'innovazione e alla formazione

  • L'accuratezza nell'analisi dei dati

Questo sito utilizza i cookies di profilazione per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente. Inoltre, vengono utilizzati anche cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito.