XXVII Rapporto Congiunturale Cresme SCOPRI DI PIU'

LA BACHECA DELLE OPPORTUNITA'

In questa sezione puoi trovare tutte le opportunità offerte dal Cresme: ricerche multiclient, rapporti, eventi, formazione, statistiche e altri progetti

89a Conferenza Euroconstruct

L'11 e il 12 giugno a Stoccolma si svolgerà la 89a Conferenza EUROCONSTRUCT, organizzata da Prognoscentret, il partner svedese del network europeo del mercato delle costruzioni.

 

Tema della conferenza:

  • -  L’Outlook macroeconomico globale
  • -  Il nuovo scenario al 2022 per il mercato europeo delle costruzioni
  • -  La conferenza di Stoccolma offre ai partecipanti la possibilità di analizzare nel dettaglio i trend che influenzeranno e modificheranno in maniera radicale il futuro del mercato europeo delle costruzioni, grazie ad una serie di interventi dei principali esperti di politiche economiche europee, sostenibilità, evoluzione demografica e sociale. Tutti fattori che definiscono nuovi modelli di vita e di lavoro.

Consegne nazionali di cemento

Le consegne nazionali di cemento in Italia.

Tonnellate per mese.

NUOVO TOUR 2019-2020 ITALIA ANTISISMICA

Incentivi, modelli d'intervento e tecnologie

Uno studio costantemente aggiornato e una serie di convegni itineranti

Forti del successo ottenuto da progetto Pilota (Febbraio/Ottobre 2018) CRESME e ISI propongono un nuovo Format di "Italia Antisismica" che implementa e aggiorna lo studio con le nuove normative e i potenziali di mercato e un tour articolato che toccherà le principali città interessate dal rischio sismico.

Per diventare partner dell'iniziativa o per ricevere maggiori informazioni e il progetto completo 2019 compila il form della pagina dedicata al progetto Pilota.

Offerta sottoscrizione SIMCO

Scopri SIMCO: il Sistema Informativo Mondiale sulle Costruzioni.

Il miglior modo per conoscere in maniera dettagliata e personalizzata tutte le opportunità del mercato mondiale delle costruzioni.

XXVII Rapporto Congiunturale e Previsionale Cresme

Il Rapporto di quest'anno descrive un quadro di mercato in ripresa, in cui tutti i motori delle costruzioni sembrano essere ripartiti, pur con tassi contenuti e profonde polarizzazioni e differenze territoriali e tipologiche; allo stesso tempo si affrontano i nodi di un profondo cambiamento con cui tutti gli attori dell’offerta devono confrontarsi.

E tra i segnali di ripresa, come previsto, sono da mettere sul piatto le opere pubbliche che in termini di importi dei lavori messi in gara sono tornate nel 2018 e nel 2019 ai livelli dei primi anni 2000.

 

Questo sito utilizza i cookies di profilazione per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente. Inoltre, vengono utilizzati anche cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito.